Collane

Sotto la lente

Raccoglie testimonianze e reportage su popoli che vivono in aree critiche del pianeta, in regioni, normalmente dimenticate dai media, devastate da conflitti o immerse in situazioni socioeconomiche lesive della dignità. 

Romanzi Storici

L'intento della collana è quello di analizzare attraverso la narrativa, il romanzo per essere precisi, un'era fondamentale della storia dell'uomo: l'epoca moderna e quella contemporanea. Due grandi epoche storiche che rappresentano una fase lunga secoli, attraversata da conquiste filosofiche e scientifiche, sociali e di genere, ma anche da conflitti che hanno inciso profondamente il senso dell’attualità, il mondo contemporaneo, le evoluzioni del pensiero sia in senso etico che razionalistico.  

I Melograni

Collana di narrativa sociale contemporanea. Spesso con disincanto, ironia e sfacciataggine tratta di tempi quali l'immigrazione, lo sfruttamento, l'emarginazione...

 

FREGOLE e TRIESTINITA'

Tutto il mondo di Trieste, dalla Grammatica del dialetto agli albi illustrati! 

Piccole briciole di pane ci riportano a casa, verso luoghi familiari e antichi sapori. Le fiabe classiche tradotte, rivisitate e ambientate nella bella città di Trieste. 

Grammatica del dialetto triestino

Grammatica del dialetto triestino

Autore: Nereo Zeper
Collana: FREGOLE e TRIESTINITA'
Prezzo: 22.00 €   (Spedizione gratuita)
Aggiungi al carrello | Vai al carrello | Vai alla cassa

Questa grammatica rappresenta il primo sforzo complessivo per raccogliere e ordinare la confusa materia morfologica e sintattica della parlata giuliano-veneta della città di Trieste. Se escludiamo, infatti, le introduzioni ai dizionari, brevi dissertazioni e un paio di tesi di laurea, non c’è quasi altro riguardo alla grammatica triestina.


La Grammatica del Dialetto Triestino è quindi un lavoro fondamentale per il mantenimento della consapevolezza di questo patrimonio della cultura popolare. Naturalmente il confronto con l’italiano – da cui il sottotitolo “Confrontata con la grammatica italiana” – si è reso indispensabile non solo per il lettore non triestino, ma anche per i triestini stessi che, per comprendere analiticamente la loro parlata, hanno bisogno di un riferimento con la lingua nazionale di cui conoscono meglio le strutture grammaticali. Il lavoro, ampio e molto dettagliato, non si rivolge esclusivamente ad un pubblico accademico, ma rappresenta uno strumento acessibile anche ad un pubblico di non addetti ai lavori, notevole è ad esempio la messe di osservazioni minute, curiosità molto interessanti sugli usi di alcune parole e delle loro varianti. In appendice, inoltre, si riportano correzioni e aggiunte a «Il Nuovo Doria - Grande Dizionario del Dialetto Triestino» curato e revisionato dalle stesso Nereo Zeper.