Collane

Sotto la lente

Raccoglie testimonianze e reportage su popoli che vivono in aree critiche del pianeta, in regioni, normalmente dimenticate dai media, devastate da conflitti o immerse in situazioni socioeconomiche lesive della dignità. 

Romanzi Storici

L'intento della collana è quello di analizzare attraverso la narrativa, il romanzo per essere precisi, un'era fondamentale della storia dell'uomo: l'epoca moderna e quella contemporanea. Due grandi epoche storiche che rappresentano una fase lunga secoli, attraversata da conquiste filosofiche e scientifiche, sociali e di genere, ma anche da conflitti che hanno inciso profondamente il senso dell’attualità, il mondo contemporaneo, le evoluzioni del pensiero sia in senso etico che razionalistico.  

I Melograni

Collana di narrativa sociale contemporanea. Spesso con disincanto, ironia e sfacciataggine tratta di tempi quali l'immigrazione, lo sfruttamento, l'emarginazione...

 

FREGOLE e TRIESTINITA'

Tutto il mondo di Trieste, dalla Grammatica del dialetto agli albi illustrati! 

Piccole briciole di pane ci riportano a casa, verso luoghi familiari e antichi sapori. Le fiabe classiche tradotte, rivisitate e ambientate nella bella città di Trieste. 

Avanti il prossimo, storie di ordinaria prostituzione

Avanti il prossimo, storie di ordinaria prostituzione

Collana: I Melograni
Prezzo: 16.00 €   (Spedizione gratuita)
Aggiungi al carrello | Vai al carrello | Vai alla cassa

Avanti il prossimo! Biblicamente inteso: la prossima schiava, la prossima vittima salvata, ma salvata da cosa? Da chi? Tina, sei l'operatrice sociale no? La santa che aiuta tutti, ma come fai a contenere tutto il dolore e non restarne irrimediabilmente violata? Non ce la fai, Tina, non ce la fai. 

Avanti il prossimo! Orribilmente inteso: Il prossimo sfruttatore o il prossimo buon padre di famiglia che non usa il preservativo, mai! Blessing, Faith, Caterina, Shanon... siete le puttane no? E allora sguardo basso, siete le vittime! Povere, docili e indifese ragazze! Avete attraversato il mare, volti e corpi ancora vivi nonostante le madame, i riti voodo, le aspettative e i marciapiedi. 

Prendete le vostre idee, i vostri pensieri, i vostri pregiudizi sulle vittime della tratta della prostituzione e sulle operatrici sociali e addentratevi in questo libro denso di emozioni. Dov'è il confine oltre il quale non ci si può spingere? Come fai a capirlo quando tutta la sofferenza del mondo suona alla tua porta? Nulla è come sembra: le pagine ci regalano la verità scevra da stereotipi di ogni sorta.

SCHEDA EDITORIALE